Chitarra e Voce

Come abbiamo visto in altre pagine di questo sito, la musica tradizionale dei Calabria Logos ricorre all'utilizzo degli strumenti della tradizione antica, tra cui la chitarra battente, la cupa cupa, il tamburello, l'organetto ed altri ancora. Tuttavia, per fare musica folk calabrese non è detto che occorrano sempre e obbligatoriamente tutti questi strumenti. Ciò che conta, invece, è il cuore e l'esperienza del proprio studio. E come esprimersi al meglio, se non con la propria voce?

La voce di Carlo Grillo, infatti, non è soltanto una tipica voce dedita al canto, ma una porta-voce di tutto il lavoro svolto da Grillo e dall'associazione Calabria Logos di cui è fondatore (insieme ad Antonio Grillo) e suo presidente. Questo lavoro si compone di ricerche sul campo, il territorio calabrese, volto a scoprire le tradizioni dei singoli paesi, le loro storie, i loro personaggi, i loro racconti, i canti, le musiche, i proverbi e persino gli scioglilingua. Si tratta di un bagaglio culturale enorme che Carlo Grillo ha “fatto suo” e ha trasposto in note e testi.

Da qui nascono le canzoni dei Calabria Logos, che quindi oltre a riproporre brani della cultura popolare, i cosiddetti canti popolari, propone al pubblico anche brani inediti ma ricchi di sapere e di storia, di esperienze fatte in prima persona e da persone anche centinaia di anni addietro prima di lui. Le canzoni dei Calabria Logos sono l'espressione della stessa Calabria, che trova in questa band folkloristica una grande portavoce, che può contare su una grande musa ispiratrice.

La voce già da sola basterebbe, ma anche gli strumenti fanno parte dell'antica tradizione della musica popolare. Lo strumento preferito da Carlo Grillo è la chitarra, anche se ha grande esperienza anche con la chitarra battente, uno strumento simile alla chitarra ma con una disposizione delle corde differente.

La chitarra nelle mani di Carlo Grillo è come una continuazione naturale della sua voce. Vi basterà ascoltarlo una volta in una esibizione “chitarra e voce” per ricordarvi di lui e dei Calabria Logos. Se vi serve un po' di materiale, visitate il web e qualcosa troverete, così come sul sito dell'associazione. Ovviamente, ascoltare dal vivo è tutta un'altra cosa, così come vivere la Calabria dal vivo anziché su delle foto passate o “postate” da amici.