Seculu Brigante

Seculu Brigane è il nome di uno spettacolo scritto e diretto da Carlo Grillo, presidente dell'associazione e gruppo musicale Calabria Logos, che dà il nome anche ad un disco prodotto dallo stesso gruppo, uscito nel 2004.

L'opera “Seculu Brigante”, scritta e diretta da Carlo Grillo, presidente dell'associazione e del gruppo di musica popolare Calabria Logos, è l'emblema del lavoro svolto dalla stessa associazione e da Carlo Grillo. Già il titolo, infatti “Seculu Brigante … ovvero … Scene di vita popolare calabrese”, si pone come introduzione allo spettacolo stesso, il quale rappresenta una vera e propria immersione nelle tradizioni della Calabria, attraverso un repertorio di canti tradizionali e musiche calabrese d'autore. In questa strepitosa ricetta, Carlo Grillo aggiunge anche brani inediti, da lui composti e che si legano perfettamente al “piatto finale”, una rappresentazione musical – teatrale di grande impatto.

Ecco la sequenza delle scene di cui si compone lo spettacolo:

Prima scena – “Incontro tra la calavrisella ed un giovane”: in questa scena viene presentata al pubblico un'antica versione della canzone popolare “Calavrisella”, eseguita a più voci come nell'antica tradizione.
Seconda scena - “I tummari”: in questa scena, sempre festosa, avviene la rievocazione di alcune feste di paese.
Terza scena - “'U carru miu”: in questa scena, invece, si ha un cambio di climax. Infatti, viene raccontato, sempre attraverso il canto, il duro lavoro della mietitura.
Quarta scena - “'U cardalanu”: in questa scena, più spensierata, si presentano diverse serenate volte al corteggiamento.
Quinta scena - “Arbiru”: in questa scena si gioca con l'uso della metafora.

In ordine cronologico, durante queste scene si possono ascoltare i seguenti brani:
1) Seculu brigante (Carlo Grillo)
2) Nivurella d'amor (canto popolare)
3) Calavrisella (canto popolare)
4) I tummari (Michele Pane)
5) Ninna nanna (Carlo Grillo)
6) 'U carru miu (canto popolare)
7) Cum'è duce (Deni – Grillo)
8) Ti rivigli (Carlo Grillo)
9) 'U cardalanu (De Marco – Minervini)
10) Si muaru (Carlo Grillo)
11) Sirinata 'a Rosa (Mario de Lio)
12) Serenata Savellese (canto popolare)
13) Arbiru (Carlo Grillo)

Il bello è che da questa lista di canzoni anche chi non ha visto lo spettacolo può ripercorrere i temi trattati e anche alcuni passi della vicenda. Chi già conosce le canzoni popolari della lista, tra cui la famosissima “Calavrisella”, potrà apprezzare l'armonia con cui si legano al racconto. Le canzoni popolari qui diventano dei tasselli perfetti nelle mani di Carlo Grillo, voce dei Calabria Logos e presidente dell'associazione, che va così a comporre un mosaico d'emozioni e d'amore. D'amore, anche per la tradizione, si intende!